Astrologia Vedica con Deva Kaur - Previsioni Settimanali dal 8 al 14 Mag 2017


I segni zodiacali, i pianeti e le dimore lunari indicano la direzione in cui le forze della natura si stanno muovendo. Il modo migliore per utilizzare queste forze è cominciare a conoscerle, esse ci conducono in aree di riflessione interiore come nessun altro sistema di simboli è in grado di fare.


Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
Conoscere e saper interpretare i simboli celesti, ci insegna come meglio utilizzare le “correnti energetiche” che si muovono nel cielo del sistema solare a cui apparteniamo. Le dimore lunari sono una parte molto importante dell’astrologia vedica e godono di grande importanza presso gli astrologi indiani. Il mito narra che Chandra (Luna), di sesso maschile secondo i Veda, si sposta nel cielo e va in visita alle sue 27 mogli, le dimore lunari, appunto.

Ogni moglie possiede differenti qualità e Chandra ne rispecchia le caratteristiche e le invia, con i suoi raggi, sulla terra. La conoscenza della natura di ogni dimora ci suggerisce validi strumenti per comprendere le qualità con cui ci agganciamo alla ruota del tempo.

Previsioni Settimanali dal 8 al 14 Mag 2017

La Luna nel segno Bilancia all'inizio della settimana, si congiunge con Giove e poi nella notte tra il 10 e l'11 entrerà nella fase di piena nel segno Scorpione. Mercurio e Venere proseguono il loro movimento diretto nel segno Ariete.

La dimora, con cui inizia la settimana è SWATI. Il simbolo è un germoglio trasportato dal vento. La caratteristica della dimora è rappresentata dalla capacità di essere mobile ma, al tempo stesso di poter mettere radici, ha tutta la forza e l’energia del seme. Swati ha il potere, Shakti, del vento dalla sua parte ed è ben nota per la sua natura che mai si riposa. È governata dal nodo lunare nord, Rahu, il ribelle serpente che operando nell'ombra disorienta e rende instabili i territori e le conquiste personali.
I nativi della dimora hanno la qualità di “flettersi con il vento” per sopravvivere alle forze del cambiamento che incontrano nella vita.

Le attività che si intraprendono sotto questa dimora saranno portatrici di promesse. Moltiplicare e rigenerare da un seme è l’arte con cui misurarsi quando la Luna in questa dimora.

Swati segna il sentiero e la porta di accesso per arrivare alla grande e luminosa stella Arturo, che rappresenta il passaggio per le anime che escono da un’esperienza per poi rientrare in un corpo con uno  scopo e una missione da adempiere. La parola Swati contiene in sé il potere e la grazia del Dio Shiva e del Dio Vishnu. La sillaba VA è nel mantra Om namá Shivaya e nella parola Swati ci sono le lettere seme di tre nomi del Dio Vishnu: Sundararajar, Vasudeva e Trivikarma. Quando la Luna è in questa dimora si può preparare del riso al tamarindo con yogurth e pickles di uva spina e offrirlo ai poveri. Così facendo si entra in armonia con le qualità della dimora.

La divinità  della dimora è VAYU, anche la dea SARASWATI si associa a questa dimora. Vayu è il dio del vento che cavalca una gazzella, il dio del respiro (prana). Vayu è pavan, l’aria. A volte la parola vayu, in sanscrito viene usata per indicare il prana, il respiro. La dea Saraswati è dea della musica, delle arti e degli studi. E’ rappresentata trasportata da un cigno mentre suona uno strumento a corde: il sitar.

L’albero sacro della dimora è l’ARJUNA, la parola significa brillante, splendente. In ayurveda se ne usa la corteccia in preparati o decotti per mantenere e proteggere la salute cardiovascolare. Aiuta nel drenaggio linfatico.

(Per un'ampia selezione di libri sull'Astrologia Karmica clicca qui)

Gioielli con l'Anima
Ariete: vivi maggior ottimismo e maggiore fiducia in te. Ti senti in grado di fare molto di più di quello che hai fatto finora. Promozioni e successi professionali. Gli altri ti ammirano e vogliono essere guidati da te, perché riconoscono la tua sicurezza e vedono che lo meriti. Hai le idee chiare su ciò che vuoi e dove desideri arrivare. In questo periodo dovresti stare attento a non voler strafare, sotto la spinta di un esuberante ottimismo.

Toro: sei in contatto con i tuoi sentimenti più del solito e sei più capace di esprimerli agli altri. La percezione intuitiva dei tuoi sentimenti e l'equilibrio psicologico che hai al momento ti permettono di offrire un valido aiuto agli altri. Sei capace di pensare con grande sensibilità emotiva perché mantieni una capacità logica nei tuoi processi di pensiero. La Luna piena ti renderà molto sensibile e qualche reazione potrebbe risultare eccessiva: ore complicate se sei in coppia.

Gemelli:  ora è il momento adatto per rendere partecipe dei tuoi sentimenti la persona che ami; se esiste una certa tensione nella tua relazione, Venere, dal fuoco dell'Ariete aiuta ad appianare le cose parlandone, per lasciar posto soltanto ai sentimenti e agli intenti positivi. Impegni lavorativi permettendo, cerca di concederti qualche serata per andare a concerti, a mostre d'arte o altre attività intellettuali stimolanti: ora più che mai hai bisogno di mettere altrove la tua mente.

Cancro: la Luna piena, nel tuo elemento, acqua, ti sarà di grande aiuto durante questa settimana in cui hai bisogno di riflettere su qualcosa che, da un po' di tempo, ti è di ostacolo e non ti permette di trovare la giusta direzione. Se fai parte di un gruppo di lavoro, non avrai la sensazione che i tuoi interessi siano in accordo con quelli degli altri. Non è questo il momento buono e non riesci a comunicare in modo chiaro. Si potrebbero creare attriti.

Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
Leone: anche se non succede niente di notevole su di un piano materiale, la settimana ti porta, tuttavia, soddisfazione intima e pace interiore. Ti senti bene, senza i tormenti e le incertezze che ti colgono in altri momenti. Riesci ad infondere questo senso di fiducia anche negli altri che si sentono a loro agio in tua compagnia. Perciò puoi essere di grande conforto per qualcuno che non sta bene in questo momento. L'energia che è in te ti permette di sopportare duri sforzi, ed a lungo.

Vergine: stabilisci i tuoi obiettivi per azioni a lungo termine e scoprire che cosa vuoi modificare nel tuo mondo. Nel tuo ambiente di lavoro può esserti offerta l'occasione di esercitare un maggior potere e di dare prova delle tue capacità effettive. Ma, se lavori per scopi puramente egoistici, pianterai il seme della tua disfatta futura. La Luna piena ti regala momenti ricchi di idee da scambiare in compagnia di persone con cui condividi una buona intesa intellettuale.

Bilancia: un buon inizio per te. Luna nel tuo segno, congiunta a Giove, lunedì. Il transito ti offre la possibilità di capire appieno le tue motivazioni e di sviluppare una nuova visione delle cose. Puoi sentire l'urgenza di liberarti dalla routine quotidiana per andare da qualche parte, e puoi non essere del tutto consapevole dei motivi nascosti dietro a questa spinta. E' uno stato d'animo, un'irrequietezza difficile da controllare, i viaggi, brevi o lunghi, possono essere di aiuto. Comunque, non c'è solo questo modo per viaggiare, lo si può fare in modo virtuale o con la fantasia.


Scorpione: hai la sensazione che niente potrà andare storto, il che può essere sia positivo che negativo. Perché tutto vada liscio sotto l'influenza della Luna piena, occorre che cerchi di moderarti nelle cose, evitare le spese pazze e lo sperpero di danaro. D'altra parte è possibile che tu senta il coraggio di fare cose che non avevi osato fare finora. In effetti questo transito può aiutarti veramente a costruire la fiducia in te stesso, tuttavia occorre che tu faccia attenzione a non cadere nell'eccesso opposto e strafare nelle cose. Se superi i tuoi limiti, finirai per invadere gli altri ed essi te lo diranno.
Gioielli con l'Anima >>

Sagittario: nelle relazioni di lavoro c'è il rischio che tu senta la competizione o l'opposizione laddove non esiste. Se sei troppo suscettibile, prendi ogni critica in modo personale e reagisci da persona ferita, ti sembrerà di avere nemici ad ogni angolo, ogni conversazione può trasformarsi in una disputa in cui alla fine, senza motivo e probabilmente senza intenzione cosciente, ferisci gli altri e, infine, tutto si riversa su te. In amore avrai la possibilità di consolidare un'unione: pensaci e fallo se ritieni che è quella giusta per te.

Capricorno:  Il tuo pensiero deve andare alle relazioni che hai con gli altri e fare una valutazione di quanto affetto dai e quanto ne ricevi. Se esistono relazioni un po' tese con qualcuno, questo è il momento opportuno per cercare di appianare le cose. Con molta probabilità, dovrai fare ogni sforzo e usare tutte le energie positive che sono in te per fare una buona impressione sulle persone che ti interessano, ma sempre cercando di mostrarti per quel che sei, perché a lungo andare le cose verranno fuori ed è importante che gli altri ti apprezzino e ti valutino per quello che sei e non per quello che vorresti essere.

Acquario: sei sotto transiti positivi e molto piacevoli, un senso di leggerezza ti accompagna. Ti piace stare con gli altri e trovi interessanti tutti i contatti sociali. In questo periodo, sentirai un forte desiderio di sostenere e proteggere coloro che sono importanti per te. Unico neo: la Luna piena. Fai attenzione a non agire in modo troppo possessivo e a non limitare la libertà degli altri perché diventeresti impopolare.

Pesci: dedica l'inizio della settimana alle tue finanze e, se hai investito in situazioni infruttuose, programma dei cambiamenti. Poi, puoi sentirti molto sentimentale durante la Luna piena nel segno Scorpione: siete, infatti, alleati per l'elemento d'acqua comune entrambi. Si risvegliano ricordi del passato e senti un forte attaccamento a ciò che non torna. Questo processo avviene in modo tale che imparerai a conoscerti più profondamente poiché l'introspezione è necessaria ora. Ti fa comprendere meglio di cosa ti devi sbarazzare per procedere nella vita senza inutili fardelli.

(Per un'ampia selezione di libri sull'Astrologia Karmica clicca qui)

Patrizia Deva Kaur Marapodi inizia lo studio dell’astrologia nel 1980 presso l’astrologa Maria Teresa Capobianchi, a Roma. Dal 1982 inizia la sua ricerca personale autodidatta per approfondire i temi dei simboli e miti e la loro relazione con i movimenti planetari. Nello stesso periodo conosce il Maestro SSS Yogi Harbhajan Singh, da cui riceve il nome spirituale Deva Kaur. Dal 1983 inizia una pratica assidua e costante del Kundalini yoga. Compie molti viaggi in oriente, soprattutto in India dove decide di stabilirsi nel 1990. Trascorre ben dieci anni nella terra madre dello Yoga. Approfondisce varie tecniche di meditazione, si confronta con astrologi locali e studia presso di loro i temi dell’astrologia indiana, per poter comprendere a fondo la forte interazione di questa vera “scienza di vita” nei ritmi che regolano la quotidianità in India. In tal modo, integra quanto appreso in precedenza e sviluppa una propria, personale metodologia interpretativa del tema natale. Dall’anno 2000 vive e lavora a Roma. Per contatti scrivi a pmarapodi@gmail.com
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

L'esperienza dell'Ong So Hung


Ecco il racconto dell'esperienza vissuta da un praticante di Kundalini Yoga dello Yoga Sat Nam, durante la recitazione del mantra Ong So Hung nella versione di Guru Vir Kaur. Questo mantra, che può essere tradotto come "Io sono parte della Coscienza Universale", aiuta ad aprire il Chakra del Cuore. (Per acquistare online i Mantra del Kundalini Yoga clicca qui)


Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
"Il mantra Ong So Hung risuona dentro di me come un richiamo antico. Siamo nel pieno della lezione, in posizione facile, mani in Gyan Mudra, recitiamo su una base musicale molto melodiosa. I suoni di questo mantra hanno una carica di mistero, una vibrazione interna, che va oltre le mie precedenti esperienze.

Sento il corpo rallentare sempre di più, fino al limite della fissità. Un corpo fermo, distaccato, calmo, come la tavola del mare in un tranquillo mattino d’estate. Non tremori, né esitazioni, né emozioni. Le vibrazioni sonore si colorano di tinte metalliche, e sembrano fermare le percezioni intorno ad un nucleo di immobilità assoluta. La mente proietta immagini di cose della mia vita, alcune belle, altre dolorose, ma scorrono distaccate da me, che rimango imperturbabile.


Il corpo, completamente separato, lontano, al fondo di un deserto inesplorato, non consente ai pensieri di farsi emozioni, e di creare onde di energia negativa. Le cose, belle e brutte, felici o tragiche, rimangono separate, le guardo come fossero intoccabili da me, a prescindere dalla mia volontà.  Deve essere questa la consapevolezza, mi sorprendo a pensare.


Questa sensazione di cui, nella mia imperfezione, nella mia confusione, non colgo che brandelli, deve essere quella che il poeta chiama la “divina indifferenza”. I suoni mi attraversano, da dentro e da fuori. Questa deve essere l’accettazione, questo lo stato di veglia. Ma solo un lembo mi è concesso, nel turbinio senza sosta della vita, del cammino, ancora lungo, a perdita d’occhio, di fronte a me. Ong So Hung."

Lucio Macchia

Per ascoltare una clip del mantra Ong So Hung di Guru Vir Kaur, clicca qui.
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

il Tantra Yoga Bianco del Kundalini Yoga


Per il mondo del Kundalini Yoga è in arrivo un importante evento: Domenica 26 Marzo 2017 c'è il Tantra Yoga Bianco a Roma. Il Tantra Yoga Bianco® è fatto a coppie meditando in gruppo. I partner si siedono uno di fronte all'altro e seguono le istruzioni per la meditazione, date attraverso il video dal Mahan Tantrico Yoga, Yogi Bhajan.

Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
Cos'è il Tantra Yoga Bianco ?
La nostra mente rilascia mille pensieri per ogni battito di ciglia. Alcuni di questi pensieri si perdono nell'inconscio, altri sono bloccati nel subconscio e influenzano la mente conscia. Questi pensieri diventano sentimenti, emozioni, desideri, multi-realtà o fantasie. Invece di realizzare la maestria della nostra mente, spesso la mente e i pensieri ci dirigono, causando decisioni impulsive, comunicazione insufficiente e stress auto-imposto. Il Tantra Yoga Bianco® permette di passare attraverso i blocchi subconsci, in modo da avere una vita più piacevole. In un tempo ridotto puoi fare l’esperienza del rilascio di molti dei carichi che trasporti nella tua mente. Quando vedi e agisci con chiarezza in ogni momento, puoi raggiungere una maggiore comprensione di te stesso e la tua vita può cambiare. La tua mente, il tuo corpo e la tua anima possono agire insieme come unità. Questo è il percorso della consapevolezza e della libertà personale e porterà più successo in ogni area della tua vita.

Cosa aspettarsi
Il Tantra Yoga Bianco® è fatto a coppie meditando in gruppo. I partner si siedono uno di fronte all'altro e seguono le istruzioni per la meditazione, date attraverso il video dal Mahan Tantrico Yoga, Yogi Bhajan. Un rappresentante del Mahan Tantrico sarà presente per facilitare il Tantra Yoga Bianco®. Ogni Tantra Yoga Bianco® consiste in un numero di kriya che va da sei a otto.
Un KRIYA è una meditazione che comprende:

• una postura yoga (asana)
• tecniche di respirazione (pranayama)
• una concentrazione mentale
• e/o un mantra
• e/o una posizione delle mani (mudra)

A volte i kriya sono accompagnati da musica. Tali kriya variano in lunghezza tra i trentuno e i sessantadue minuti. E’ prevista una pausa dopo ogni kriya. L’ambiente è rilassante, l’atmosfera è amichevole, supporta ed eleva. E’ previsto un pranzo vegetariano.

Come funziona
Immaginate l’energia dell’universo come una trama di fili perpendicolari e paralleli come un tessuto intrecciato. Il tessuto diventa più resistente se tirato in diagonale, così l’energia diagonale o “Z” del Tantra Yoga Bianco® è più forte. Questa energia, diretta dal Mahan Tantrico, penetra i blocchi che sono sedimentati nella mente subconscia. Usando l’energia diagonale, il Mahan Tantrico Yogi Bhajan connette il proprio corpo sottile a quello di tutti i partecipanti mediante il facilitatore presente in sala. Questo accade in modo simile al funzionamento dei sistemi telefonici mondiali che utilizzano i satelliti e l’energia elettromagnetica allo scopo di connettere due parti. Il Tantra Yoga Bianco® non va confuso con il tantra nero o rosso. Anche questi tipi di yoga trasformano energia, ma in modo diverso e con differenti risultati. Il tantra nero direziona l’energia per manipolare un altro essere umano e quello rosso per scopi di tipo sessuale.

Sul Mahan Tantrico
Yogi Bhajan divenne Maestro di Kundalini Yoga all’età di 16 anni nella nativa India. Venne in Occidente nel 1968. L’autorità di essere Mahan Tantrico (Maestro di Tantra Yoga Bianco® gli fu conferita nel 1971. Il Tantra Yoga Bianco®, come gran parte della sapienza orientale, era una tradizione passata da insegnante a studente in modo mistico e selettivo. Come pioniere di quest’epoca, Yogi Bhajan decise di aprire l’esperienza del Tantra Yoga Bianco® a chiunque volesse impegnarsi in questa disciplina. Nel 1971 Yogi Bhajan offrì pubblicamente a Los Angeles il primo Tantra Yoga Bianco® della storia. Fino al 1986, ha viaggiato in tutto il mondo presenziando ad almeno trenta workshop ogni anno con migliaia di studenti. Nel 1987, utilizzando la sua unica abilità di Maestro, unita alla moderna tecnologia, ha iniziato a presentare il Tantra Yoga Bianco® attraverso una serie di videocassette, realizzando lo stesso effetto ottenuto tramite la sua presenza fisica. Egli disse che le videocassette avrebbero continuato a dare gli stessi effetti quando egli non sarebbe più stato nel suo corpo fisico. Questo è stato accertato, infatti da quando egli è uscito dal suo corpo fisico nell'ottobre del 2004, migliaia di studenti hanno confermato che la loro esperienza nel Tantra è stata come in Sua presenza.

Chi può partecipare
Non ci sono prerequisiti per partecipare al Tantra Yoga Bianco®. I principianti si sintonizzeranno nelle proprie energie interiori e proveranno un’esperienza di meditazione profonda e a volte sfidante. I più avanzati approfondiranno la propria esperienza meditativa aprendo nuove strade alla loro consapevolezza spirituale.

Come preparasi
Giova arrivare al corso pronti per meditare, avendo praticato un po’ di yoga o alcuni esercizi di stretching.

Cosa portare
• indossare vestiti ampi e confortevoli, preferibilmente bianchi (il bianco combina tutti i colori e migliora il campo magnetico e la forza dell’aurea)
• per favore portare un copricapo di cotone che rimanga stabile durante tutti gli esercizi
• indossare scarpe che possono togliersi facilmente. Quando si pratica il Tantra Yoga Bianco® i piedi devono essere nudi
• per favore portare un tappetino o una pelle di pecora e una coperta per coprirsi durante i momenti di rilassamento
• poiché è un processo di depurazione vi sarà chiesto di bere acqua. L’acqua sarà resa disponibile durante il giorno oppure potete portare la vostra.

Per ulteriori informazioni vai sul sito di IKITA ITALIA
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+