Il mio mantra preferito, Ek Ong Kar Sat Nam Siri Wahe Guru


Questo è stato quasi l'unico mantra che Yogi Bhajan insegnò durante il suo primo anno negli Stati Uniti (più il Sat Nam, ovviamente). E' estremamente potente ed energizzante quando fatto correttamente. (Per acquistare online i Mantra del Kundalini Yoga clicca qui)

Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
Ho un grande attaccamento personale e affetto per questo mantra, perché Yogi Bhajan lo insegnò a me nel mese di dicembre del 1968, quando mio figlio di 19 anni era in guai seri. Yogiji mi disse: "Non c'è nulla di più potente al mondo che la preghiera di una madre per suo figlio, e se reciterai questo mantra per un'ora prima del sorgere del Sole ogni giorno per 40 giorni, sarà tutto a posto". Io chiesi, "E tutte le altre cose che sto facendo ... la mia visualizzazione Sufi .... il mio mantra Hopi e la mia meditazione Vedanta ?". Egli disse, "Va bene, falle, ma prova anche questo".

Nemmeno a dirlo, funzionò ! Il secondo giorno di recitazione, il potere era così evidente che capii che non volevo fare altro. Era "lui". Ed è stato "lui" per oltre 40 anni. Oggi, molte persone recitano questo mantra per sette minuti al giorno come parte della Sadhana del Mattino, ma è ancora, il "mio" mantra.

Si dice che recitare il Long Ek Ong Kar, noto anche come Morning Call, Long Chant, e Adi Shakti Mantra, apre tutti i chakra, carica i centri solari, collega l'Anima Individuale all'Anima Universale, e libera dal ciclo del Karma.

Come funziona e cosa fa
Questo è stato quasi l'unico mantra che Yogi Bhajan insegnò durante il suo primo anno negli Stati Uniti (più il Sat Nam, ovviamente). E' estremamente potente ed energizzante quando fatto correttamente (correttamente significa con piena concentrazione, ritmo preciso, corretta pronuncia e Contrazione del Collo applicata). Queste otto sillabe sono i "codici", il numero di telefono diretto e personale che collega te, la creatura, con il tuo Creatore. E' stato detto che una persona può raggiungere la liberazione recitando correttamente questo Ashtang Mantra (composto da otto parti) per 40 giorni, per due e mezzo ore prima dell'alba (le ore dell'Ambrosia). Le ore dell'Ambrosia sono il momento ideale e più efficace del giorno per recitare questo mantra.

Il Mantra
Ek Ong Kar Sat Nam Siri Wahe Guru
(pronuncia: Ek Onnng Kaaar, Sat Naaam Sirì, Wha E Guru)

Preparazione
1) Siedi in posizione facile con la spina dorsale dritta. In alternativa, ci si può sedere su una sedia con la schiena dritta ed entrambi i piedi sul pavimento.

2) Posizionare le mani in Gyan Mudra o riposate in grembo con il Mudra di Venere.

3) E' meglio usare una leggera coperta o uno scialle per mantenere la colonna vertebrale protetta da correnti d'aria.

4) Applicare la Contrazione del Collo (sollevare il petto e tirare il mento indietro).

5) Chiudere gli occhi.

6) In alternativa, con la recitazione di ogni sillaba, ci si può concentrare su ogni Chakra, dal primo all'ottavo.

La Meditazione
Ek (Uno) Ong (Creatore) Kar (Creazione)
Sat (Verità) Nam (Nome o identità) Siri (Grande)
Wahe (oltre ogni descrizione, "Wow!") Guru (Dissipatore delle tenebre, Maestro)

1) Inspirare profondamente e poi vibrare Ek Ong Kar

Ek è vibrato brevemente e con forza dal Punto dell'Ombelico (non urlato). Ong viene cantato nella parte posteriore della gola, vibrando il palato, ed esce attraverso il naso. Tenere il suono continuo quando ci si sposta senza una pausa da Ong a Kar. Dare la stessa durata a Ong e a Kar.

2) Inspirare profondamente e poi vibrare Sat Nam finché si è quasi senza fiato, poi aggiungere il Siri, che è breve. Sat è breve e potente ed è cantato dal Punto dell'Ombelico. Nam vibra al centro del cuore. Siri è una sillaba breve.

3) Inspirare un breve mezzo respiro e cantare Wahe Guru. Wahe è suddiviso in due sillabe, Wa ed He. Wa è praticamente aspirato. He è estremamente breve ed è parte di Guru. Ricordate che questo è un mantra "Ashtang", in altre parole, ha otto sillabe, quindi He-Guru dovrebbe essere eseguito insieme, quasi come una sillaba.

4) Inspirare profondamente di nuovo per ripetere il ciclo. Proseguire per 7, 11, 31, o 62 minuti o 2 ore e mezzo.

5) Infine, inspirate profondamente, trattenete il respiro, e portare l'attenzione sul Terzo Occhio per alcuni secondi, poi espirate e rilassatevi.

Shakti Parwha Kaur Khalsa*

*Shakti Parwha Kaur Khalsa è stata la prima studente di Yogi Bhajan negli Stati Uniti. Ha insegnato Kundalini Yoga fin dal 1969. E' autrice di: Kundalini Yoga, The Flow of Eternal Power; Kundalini Postures and Poetry; Marriage on the Spiritual Path: Mastering the Highest Yoga.

Traduzione di Onkar Singh Roberto

ascolta il mantra con questo video di Youtube


-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

5 commenti:

  1. Sono capitata per caso e... Grazie! Di cuore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. salve come posso iniziare questa pratica bellissima? da dove posso iniziare ? grazie..sto dedicando pochi minuti al giorno di mantra..va bene lo stesso? grazie mille..speriamo mi aiuti!!!

      Elimina
  2. Bel articolo e bel blog. Ma non condivido lo scopo di lucro.. ad ogni modo. Grazie!

    Francesco Rubino

    RispondiElimina
  3. Quale singolo chakra da visualizzare corrispondente alla parola? Grazie!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+