Tamponamento Yogico


Boom ! Ecco fatto. Mentre andavo al lavoro in macchina, ad un incrocio, mi scontro lievemente con un altro automobilista. Lui è una persona distinta, avrà circa settantanni.

La responsabilità dell'incidente è mia. Avrei dovuto fermarmi allo Stop per dargli la precedenza ma, a causa di un altra macchina che copriva la visuale, me lo sono trovato davanti. Pur frenando, l'ho toccato.

Accostiamo le macchine e scendiamo per valutare il danno. C'è una lunga strusciatura sullo sportello della sua auto.

Sarà che ho da poco terminato la mia lezione di Kundalini Yoga, mi sento molto tranquilla. Subito mi accorgo che anche lui è tranquillo. C'è una sintonia immediata tra noi, io nello scusarmi e nell'addossarmi la responsabilità e lui nel ringraziarmi per essermi fermata.

Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
Sulla stessa fiancata della sua auto ci sono i segni di un'altro tamponamento; ma lui mi rassicura, dicendomi che quelli già c'erano. Non li ho procurati io.

Siamo concordi che non è conveniente fare denunce formali, e così propongo di pagare il danno senza l'intervento dell'assicurazione.

Gli faccio: "Mi affido al buon cuore del suo carrozziere, sperando che non approfitti della situazione e proponga di cambiare l'intero sportello, per una cifra che non oso neanche immaginare".

"Ho un carrozziere di fiducia", dice cordialmente il signor Enrico. "Ora lo contatto e le farò sapere".

Dopo avergli dato il mio numero di telefono e una cordialissima stretta di mano, salgo in macchina e mi dirigo al lavoro. La mia mente e' tranquilla, mi scopro molto in pace con me stessa. Penso: "Saranno stati i 22 minuti di quella meditazione che ho fatto  a Yoga (Meditazione per una Mente Calma e Nervi forti: http://goo.gl/F7caL8)". Arrivo al lavoro e mi lascio prendere da altre cose, lascio andare senza pensare di dover modificare le cose; non ci penso più.

Dopo qualche ora trovo una chiamata sul cellulare, è il numero del signor Enrico. Consapevole del mio torto e preparata ad ogni evenienza, lo richiamo immediatamente.

Mi dice: "Signora, ho appena sentito il mio carrozziere. Le avevo detto che era una persona onesta, e anche lui mi ha suggerito di riparare lo sportello (non di sostituirlo). Ma lo farò a mie spese, perché già c'era un danno e lo avrei comunque dovuto riparare. Non potrei mai chiederle dei soldi. Mi sentirei male a farlo".

In quel momento, vi chiederete, che reazione ho avuto ?
Un solo pensiero, uno ed essenziale: il mio modo di reagire all'evento ha determinato tutto il resto. Umiltà, calma, onestà intellettuale di entrambi, hanno fatto sì che si creasse una forma di rispetto reciproco, inviolabile. Che non poteva essere calpestato.

Sono certa che si è trattato del frutto di quella meditazione: stabilità mentale, neutralità yogica, saldezza nervosa. L'Universo non poteva fare altro che venirmi incontro.

Wahe Guru !

Raj Dharam Kaur
Insegnante di Yoga Mamme & Bimbi
Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+