il Guru sei Tu


La tua coscienza non dimentica mai; è presente sempre e mette tutto nella bilancia. Di ogni cosa, ogni evento, ogni pensiero, prende nota. Spesso sorvoli e vai oltre, agendo come fai sempre. Al solito modo, il tuo. 

E giù a chiederti il perchè; a stupirti ogni volta, ingenuamente.

Svegliati, tu sai cosa è stato. Ti sei solo girato dall'altra parte, hai evitato la Verità. Cos'è la Verità ? E' quello che la tua Coscienza con voce flebile ti sussurra dal basso.

Lo vuoi capire che è a Lei che devi dare ascolto ? Non c'è guida più saggia, non c'è amico più amico.

Cosa credi ? Che vada secondo le regole comuni ? Che non ci sia altra strada ? Sbagli, hai sempre sbagliato; ringrazia i momenti bui, perchè sono loro che ti possono illuminare, sono loro che ti costringono a rivedere le cose.

In questa infinità che è la vita, cammina vigilando sul tuo profondo, non distrarti con le sirene terrene, con le frasi fatte. Guada lo spessore delle cose, non solo la superficie.

Hai da lavorare, da sudare. Non c'è gratuità qui. Ciò che è gratis, è falso, illusorio. E non porta da nessuna parte.

Il Guru ti vuole aiutare, il Guru è con te. Ti puoi abbandonare con fiducia, farà tutto lui. Devi solo fare attenzione al fatto, che il Guru sei Tu.

Onkar Singh Roberto
E' nato a Roma nel 1962. Ha praticato con intensità il Kundalini Yoga fino a farne parte integrante della propria vita. Studioso ed appassionato ricercatore di discipline orientali, ha realizzato il blog "Sat Nam, la Via dello Yoga". E' il fondatore del gruppo "Kundalini Yoga in Italiano" su Facebook. Insegna a Roma presso il "Centro Yoga & Massaggi Sat Nam" da lui stesso fondato. E' un Insegnante  di Kundalini Yoga, certificato KRI IKYTA CONI UISP.
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

2 commenti:

  1. Condivido pienamente iltuo articolo :il guru sei tu. Va bene all'inizio aprire le orecchie e il cuore a chi è più avanti di te nel cammino, ma devi capire che si tu a doverlo percorrere e non sempre a demandare

    RispondiElimina
  2. Mi piace molto il concetto di ringraziare i momenti bui perché sono loro ad illuminarci, non è facile quando ci cammini dentro, ma con costanza determinazione e soprattutto fede gli errori si trasformano in opportunità.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+