Tecnica di Kundalini Yoga per Rinforzare il Sistema Immunitario


Questa avanzata terapia immunitaria, colpisce virus e batteri. La testa deve essere coperta, altrimenti è possibile avere un mal di testa. Questo è un tipo di kriya tantrico. Il sistema immunitario interagisce con il sistema nervoso centrale, le ghiandole e le emozioni. (Per un'ampia raccolta di pubblicazioni sul Kundalini Yoga acquistabili online clicca qui)

Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
Ci è stata data la forza per affrontare la vita e le sue sfide. Abbiamo forza morale, forza mentale, forza emotiva e forza fisica. Tutti questi punti di forza sono interconnessi. Blocchiamo il flusso di questa forza quando sperimentiamo sentimenti di rabbia, di auto-sconfitta e di colpa. Per rafforzare il sistema immunitario, dobbiamo superare questi blocchi.

L'emisfero destro del cervello immagazzina tante delle emozioni negative diffuse che ci portano alla depressione e ad un sistema immunitario debole. Questa meditazione stimola il sistema nervoso simpatico e l'emisfero destro ad aggiustare se stessi. In questo processo si può passare attraverso varie emozioni, appena le ghiandole iniziano a spostare il loro equilibrio. Va bene. Rilassatevi e andate avanti finché non si è attraverso l'inerzia emotiva. Poi vi sentirete leggeri, eccitati e pieni di speranza.

Con la pratica graduale si può raggiungere il tempo massimo di 31 minuti. A quel livello l'intero sistema è pulito e ringiovanito. Il sistema immunitario avrà nuovo vigore e non sarà bloccato da un conflitto interiore. Questo tipo di respirazione è chiamato il "Respiro del Sole".

Postura: Siedi in posizione facile, con un Jalandhara Bandh leggero, e con il capo coperto.

Mudra: Piega il braccio sinistro e alza la mano fino al livello della spalla. Il palmo rivolto in avanti. L'avambraccio è perpendicolare al terreno. Fai Surya Mudra con la mano sinistra (toccare la punta del dito anulare con la punta del pollice). Il Mudra della mano sinistra può scivolare durante la prova; tienila ferma. Fai un pugno con la mano destra, premendo la punta delle dita sulla base delle dita; estendi il dito indice. Con il dito indice esteso, delicatamente chiudi la narice destra.

Focalizzazione: Concentrati sul Terzo Occhio (lo spazio tra le sopracciglia).

Respiro: Inizia un costante e potente Respiro di Fuoco. Enfatizza il ritmo dell'ombelico; l'ombelico deve muoversi.

Mantra: Sebbene questa tecnica viene fatta senza mantra, si consiglia di usare la musica di un mantra per il ritmo giusto. Buone registrazioni per il ritmo sono: Sat Nam Wahe Guru di Singh Kaur oppure Angel's Valzer di Sada Sat Kaur.

Tempo: Prosegui per 3 minuti. Molto gradualmente aumenta il tempo a 5 minuti.

Per terminare: Inspira profondamente e trattieni il respiro. Mentre il respiro viene trattenuto, intrecciare tutte le dita (che iniziano con il pollice destro superiore) e mettere i palmi di fronte, ad un livello appena sotto la gola (si fronte al timo), a circa 35 cm dal corpo. Prova a tirare le dita da parte, con tutta la forza. Resisti e crea una grande tensione. Quando devi, espira. Ripetere questa sequenza altre 3 volte. Nell'ultima espirazione, scarica il respiro soffiando attraverso le labbra rovesciate, con la lingua arrotolata sul tetto del palato. Questo sigillerà il palato superiore verso l'alto. Poi rilassati.

© 2008 Gli Insegnamenti di Yogi Bhajan; Traduzione di Onkar Singh Roberto
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+