Come portare l'energia di guarigione sul Secondo Chakra


Con questa meravigliosa Meditazione del Kundalini Yoga, puoi far affluire l'energia di guarigione sul Secondo Chakra. Lì, dove ci sono problemi all'osso sacro, alla vescica, ai reni, alle ghiandole e agli organi riproduttivi. (Per un'ampia raccolta di pubblicazioni sul Kundalini Yoga acquistabili online clicca qui)

Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam

Meditazione per il Secondo Chakra

Posizione: Siedi in posizione facile, facendo in modo che la spina dorsale sia diritta. Le braccia sono ai lati del corpo, con i gomiti piegati e i palmi delle mani uno di fronte all'altro, distanziati tra loro della stessa larghezza delle spalle. I palmi sono angolati, uno verso l'altro, con un angolo di 60 gradi. (Per mettere le mani nella posizione corretta, iniziare tenendole con il palmo rivolto verso il basso. Ruotare il bordo interno di ciascuna mano per 60 gradi, in modo che il pollice e l'indice siano la parte più alta del piano inclinato della mano)

Mantra: La meditazione va eseguita ascoltando il mantra "Ek Ong Kar, Sat Gur Prasad". Non c'è canto, ma il movimento della meditazione viene fatto al ritmo della musica.

Focalizzazione: Gli occhi sono focalizzati sulla punta del naso.

Meditazione: Dalla posizione di partenza, porta le mani una verso l'altra al centro del corpo, ma non farle toccare tra loro. Questo movimento è forte e deciso, qualcosa come un applauso senza far toccare le mani. Appena le mani si muovono verso l'interno, contrarre l'organo sessuale e rilasciarlo quando si spostano di nuovo nella posizione di partenza. Per gli uomini la contrazione è centrata alla base dell'organo sessuale, per le donne, la contrazione include il clitoride. Questo non è Mulbandh, l'ano e l'ombelico non sono contratti insieme all'organo sessuale.

Durata: Inizia con 11 minuti e gradualmente arriva fino a 31 minuti.

Per Finire: Inspirare, trattenere il respiro e stringere e tendere tutti i muscoli del corpo. Mantenere la posizione per 15 secondi e poi rilassarsi. Ripetere la sequenza: inalare, trattenere il respiro, tendere il corpo ed espirare per altre 2 volte.

Ascolta il mantra con questo video di Youtube:
(per acquistare online i Mantra del Kundalini Yoga clicca qui).
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+