La Respirazione Energizzante


Pratica questo tipo di respirazione del Kundalini Yoga in una pausa dell'attività quotidiana. Ti rilasserà e ti darà energia; contribuirà a combattere la stanchezza e l'emotività in eccesso. Nello sport può ringiovanire il coordinamento fisico e lo spirito e possibilmente evitare infortuni. (Per un'ampia raccolta di pubblicazioni sul Kundalini Yoga acquistabili online clicca qui)

Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
Si tratta di un veloce "tiramisù" quando si hanno solo pochi minuti. Se lo si fa 2 o 3 volte al giorno, in momenti strategici (prima dei pasti, delle riunioni, tornando a casa, ecc.) e quando inizi a sentirti stanco,  noterai una grande differenza nel modo in cui ti senti. Fallo tra le ore 15:00 e le 16:00 per evitare la sindrome di "fiacca" del tardo pomeriggio.

Come fare:
Siedi con la schiena dritta. Accosta i palmi delle mani al centro del cuore con le dita puntate verso l'alto. Porta lo sguardo tra le sopracciglia, con le palpebre leggermente chiuse. Inspira suddividendo il respiro in 4 parti uguali, riempiendo completamente i polmoni con la quarta parte.

Durante l'espirazione, rilascia il respiro in 4 parti, svuotando i polmoni con la quarta parte.

Su ogni parte della inspirazione e della espirazione, ritrai l'ombelico verso la colonna vertebrale (più forte pompi l'ombelico, più energia genererai). Un ciclo di respiro completo richiede circa 7-8 secondi. Continua per 2-3 minuti.

Se premi le mani con forza, in 1 minuto ti ricaricherai. Se la mente ha un sacco di ansia o confusione, aggiungi la recitazione mentale del mantra "Sa-Ta-Na-Ma" sia nella inspirazione che nella espirazione.

(Sa=infinito; Ta=Vita; Na= Morte; Ma=Rinascita)

Per terminare, inspira profondamente e trattieni, premi i palmi delle mani con forza per 10-15 secondi. Crea una tensione in tutto il corpo, premendo più che puoi. Espira con forza e ripeti l'inspirazione, l'apnea e la pressione. Infine, espira, rilassa e lascia che la tensione nel corpo svanisca.

Se hai bisogno di riposo, sdràiati sulla schiena immediatamente con gli occhi chiusi e rilassati per 2-5 minuti. Fai qualche respiro profondo, stirati e sarai pronto per l'azione.

Fonte: Gura Rattana Kaur; Traduzione e adattamento: Onkar Singh Roberto
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+