Dio esiste dentro di noi


La base della Filosofia Yoga si basa sul concetto che Dio esiste dentro di noi. Dio non è visto come una figura patriarcale esterna che premia o punisce, ma come energia vissuta interiormente. (Per un'ampia raccolta di libri sullo Yoga acquistabili online clicca qui)

Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
In tempi di crisi, ascolti spesso delle frasi fatte, come: "Abbi fede in Dio" o "E' la volontà di Dio" ..... e allora urli: "E' con Lui che sono arrabbiato, perchè ha lasciato che accadesse a me !!"

Queste frasi fatte forniscono soltanto un sollievo temporaneo, e non sono molto efficaci.

La base della Filosofia Yoga si basa sul concetto che Dio esiste dentro di noi. Dio non è visto come una figura patriarcale esterna che premia o punisce, ma come energia vissuta interiormente. In termini yogici, parliamo di una "divina trinità": Dio (Forza o Energia Infinita), Guru (la nostra interiore saggezza intrinseca) e Sè (il nostro io finito). Invece di riconoscere l'esistenza di Dio attraverso il "credere", uno yogi conosce l'esistenza dell'Infinito attraverso la "consapevolezza interiore". In questo modo possiamo identificare noi stessi come co-creatori con Dio.

La nostra anima/infinità individuale può comunicare con l'Anima Suprema. Non c'è maggiore o minore; Dio non è grande e noi non siamo piccoli. Noi siamo Dio. Tutta la tecnologia dello Yoga è progettata per dare ai suoi praticanti questa esperienza. Questo concetto fondamentale della filosofia yogica ha enormi implicazioni nel modo in cui viviamo la nostra vita quotidiana e nel momento di guarire le ferite della vita.

Il nostro Sé finito è il nostro corpo fisico, la mente e le emozioni, che finiranno per appassire e morire. Il nostro Sé infinito è vissuto attraverso la nostra Anima ed è eterno. La nostra Anima è l'espressione individuale dello Spirito; essa contiene l'energia nucleare di base, la nostra essenza. Di solito noi basiamo la nostra identità sulla finitezza. Ci attacchiamo a ciò che è tangibile riguardo noi, come la nostra immagine, i nostri successi e i nostri ruoli nella vita.

Il problema è che queste cose sono transitorie nella vita, e se basiamo la nostra identità esclusivamente sulle stesse, soffriremo e limiteremo noi stessi. Perdiamo un lavoro, i nostri capelli cadono, una figlia se ne va al college, veniamo retrocessi al lavoro, muore un genitore. Se basiamo la nostra identità su queste cose, siamo devastati e ci sentiamo persi. Al contrario, se basiamo la nostra identità sul rapporto interiore con la nostra Anima, ci possiamo rilassare nel flusso dell'energia di Dio e usarla per creare interezza nella nostra vita, anche nei momenti di grande angoscia e di perdita.

Fonte: Jivan Joti Kaur Khalsa; Traduzione e adattamento di Onkar Singh Roberto
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+