Le aspettative ti uccideranno - Meditazione per l'esperienza e la proiezione del Sè Originale


Il rimedio è far cadere le nostre aspettative così fortemente mantenute, i nostri lacci stretti e invece fluire puramente e intensamente attraverso e dove l'Anima ci conduce, dalla profondità del nostro Essere. Questo significa cedere alla presenza e alla direzione dell'Anima ad ogni minuto.

Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
In realtà, la maggior parte delle persone sembra approcciare questo "Segreto" con le aspettative, piuttosto che mantenere la neutralità. Non ho mai visto tanta gente scoraggiata così come quelli che sono i veterani del "Segreto". È un pò come desiderare il cielo e rimanere in attesa della fata che con la sua magica e brillante bacchetta, immediatamente dà esattamente quello per il quale stai languendo di desiderio. Oppure come un bambino che "Se io sono buono, Dio/La Befana/i miei genitori, mi daranno quello che voglio". Io mi aspetto di essere "felice e contento !". Essi si aspettano che si tratti di un semplice scambio

Indovina un pò ? Stai solo ingannando te stesso.

Non esiste un tale scambio istantaneo, carissimo. Dal punto di vista karmico, c'è sicuramente uno scambio, ma lo scambio potrebbe avvenire in qualsiasi vita, quindi non rimanere deluso se il ritorno atteso non arriva in questa vita. In quanto esseri umani, sembra che il nostro modo di vedere il mondo, così come le linee guida della nostra cultura, sono basate sulle aspettative. Per esempio, sposarsi e vivere felici e contenti. Dai te stesso e poi tutto ti sarà dato in egual misura e proprio nel modo desiderato. Fai un piano o stabilisci un obiettivo e tutto miracolosamente si avvererà, proprio come lo visualizzi.

Ma quando le tue aspettative non si avverano, ti rattristi e sei giù di corda ? Quando i tuoi piani o i tuoi obiettivi non si realizzano nel modo previsto, ti senti offeso o punito dal mondo o da Dio stesso ? Improvvisamente ti trasformi da essere molto fiducioso e sicuro a sentirti totalmente respinto, con la tua autostima gettata in mare e sguazzando nell'autocommiserazione ? Quando è stata l'ultima volta che hai guaito: "Perché io ? Perché ora ? Dopo tutto, io sono una persona buona".

Se ti basi sulle aspettative che di fatto fluiscono dal tuo ego o "sè ordinario", la tua vita non avrà mai un senso. Sia che lo si ammetta o no, sia che ci proclamiamo "spirituali" o no, il corso della nostra vita, che dura più vite, è guidato attraverso l'azione della nostra Anima, il nostro Sé Divino.

In realtà su questa Terra, noi siamo il "Dio vivente terreno", che dimentica "Chi" siamo. E tutta la nostra missione qui e ora è di svelare questa saggezza e l'esperienza completa di "Chi" siamo. Questo è tutto !

Di conseguenza la nostra Anima organizza tutti gli intermezzi karmici, tutti i nostri andirivieni, tutte le bontà che si rivolgono a noi e tutte le sculacciate che prendiamo, con un solo scopo. E' così che finalmente ci stanchiamo di prendere batoste e lasciamo andare; lasciamo andare le nostre aspettative, le nostre preoccupazioni, le auto-punizioni, il bisogno di manipolare per i nostri propositi; lasciamo andare tutto !

Quando finalmente lasciamo cadere quei traumi profondi causati dall'attaccamento della mente alle nostre insoddisfatte aspettative, abbiamo finalmente la possibilità di andare nella neutralità, la benedetta neutralità.

Hai mai avuto l'esperienza di piangere tutto quello che potevi piangere ? Troverai la neutralità, alla fine. È qui che finalmente possiamo rilassarci e ascoltare integralmente l'Anima, il nostro Sé Divino. Una volta che rinunciamo alla disperazione, questa nuova apertura è come rilassarsi al sole in una splendida giornata di primavera e alla fine ... accada quel che accada. Questo è quando possiamo finalmente sentire, ascoltare, vedere, sapere come l'Anima in realtà ci guida al suo scopo; il nostro scopo intrinseco dell'essere su questa Palla Blu di pianeta, che è la pura Unione con "Quello che siamo veramente".

Oh mio Dio ! Questo significa rinunciare a tutti i tipi di aspettative, che sono in realtà false sicurezze. Quando non si realizzano, cioè il più delle volte, ci ritroviamo con minore dolore !

Il rimedio è far cadere le nostre aspettative così fortemente mantenute, i nostri lacci stretti e invece fluire puramente e intensamente attraverso e dove l'Anima ci conduce, dalla profondità del nostro Essere. Questo significa cedere alla presenza e alla direzione dell'Anima ad ogni minuto.

Se la gente ci butta giù, o non sembra che stiamo guadagnando denaro come avevamo prefissato, o se i nostri rapporti non sembrano andare a gonfie vele come ci aspettavamo, ci rendiamo conto che l'Anima ha messo queste cose sul nostro cammino per un motivo incredibile. Per vedere attraverso le mancate promesse di sicurezza e di felicità, che le nostre aspettative tentano di resisterci.

Le aspettative forniscono una mentalità senza valore che non potrà mai coprire le nostre insicurezze. Invece esse ci tengono legati alla spirale senza fine di aspettative che speriamo ci portino alla sicurezza e alla felicità, solo per poi essere infrante ancora una volta in schegge di male, desideri e aneliti perduti.

Esse ci inducono agli stessi vecchi schemi che non funzionano.

Ogni volta che sbattiamo contro il muro delle nostre stesse aspettative, in realtà è un regalo straordinario ! Ogni difficoltà apparente è in realtà un'occasione per il nostro sè quotidiano, il nostro ego, la nostra mente abituata, per DEVIARE !

Questo è lasciar andare il terrore dell'insicurezza e del dolore che apparentemente si presentano a noi. E'qui che possiamo impiegare gli strumenti più incredibili del Kundalini Yoga e della meditazione perché possono allentare, trasformare e guarire noi. Essi possono disattivare l'energia reale del nostro vecchio e apparentemente senza fine, CD interno di necessità, di perdita e di dolore.

Poi, come prendiamo il largo dalla presa mortale della nostra insicurezza e ci rilassiamo nella grande realtà della neutralità, della presenza dell'Anima, possiamo finalmente capire come muoverci attraverso le situazioni con grazia e semplicità - non importa quanto terribile un evento può essere sembrato in precedenza. In questa esperienza di trasformazione, ci è data una profondità di comprensione e di abilità che non potremmo ottenere altrimenti. Noi possiamo permettere di essere pienamente sostenuti dall'amore e dalla grande partecipazione nell'esperienza della pura prosperità, in modi che non avremmo mai pensato, che non avrebbero mai potuto essere determinati aggrappandoci alle nostre aspettative.

Le lezioni, il percorso che camminiamo, in realtà è una danza continua con l'Anima che si può vivere in ogni momento se lo si sceglie. Come diventiamo partner dell'Anima e cogliamo tutte le possibilità per far cadere le nostre aspettative personali, cominciamo a scoprire la grande saggezza e la sicurezza in ciò che Anima ha servito per noi.

E questo non è mai quello che potevi aspettarti ! Ciò viene a noi come conseguenza del vivere aprendoci ed essendo in tandem puro con l'Anima. Un certo numero di noi ha scoperto che ciò è l'esperienza molto reale di quello che abbiamo davvero voluto che le nostre aspettative ci fornissero. Avevamo solo confuso la fonte di questa esperienza. Basarsi sul reale e fidato "Donatore", implica lo scorrere nella presenza del puro, infinito amore, senza dolore e nel vivere l'avventura che l'Anima ha stabilito per noi.

Quando non blocchiamo il percorso dell'Anima per noi, con le nostre aspettative rigide, stupefacenti connessioni si realizzano. La sincronicità accade; l'Anima esprime la sua grandezza e le sue abilità attraverso noi e quindi arriviamo a sperimentare lo Splendore e l'Amore dell'Anima per noi stessi e per gli altri. Sembra che permettiamo il verificarsi dei miracoli. Non abbiamo più da controllare le situazioni e le persone, o di essere squassati da loro. Puro perdono in ogni senso, che sradica la nostra presa sulle continue sofferenze, che diventa semplice e una cosa ovvia.

Semplicità, sconfinato amore, prosperità, leggerezza, profondità, forza, capacità al di là delle nostre aspettative, saggezza ed efficacia sembrano fluire attraverso  noi. E non solo, mettendo da parte la prigione delle nostre aspettative, possiamo inequivocabilmente confidare nell'Anima per rivelare i grandi tesori che vengono prodotti in ogni situazione, non importa quale. Sono lì per noi, solo per essere guardati e accettati. Vero !

Questo è un processo, si sa, non è un fatto che si compie in una notte. Ma è un processo di cui possiamo fidarci ad ogni passo del cammino, se soltanto DEVIAMO la nostra mente verso esso. Non più aspettative. Solo illimitata felicità quando danziamo con l'Anima.

In ogni modo, questo non significa che non possiamo lavorare con dei progetti, degli obiettivi e liste di cose da fare. Significa semplicemente che si balla con gli inevitabili cambiamenti che si presentano e non rimaniamo bloccati in ciò che non funziona.

Fonte: Copyright Siri Gian Kaur Khalsa, www.SoulAnswer.com 2011
Adattamento e traduzione di Onkar Singh Roberto


Clicca sull'immagine per
acquistare il CD originale
su il Giardino dei Libri
Meditazione per l'esperienza e la proiezione del Sè Originale

Mantra: Ram Ram Hari Ram (ascolta il mantra qui )

Traduzione: Ram: Raa è Sole; Ma è la Luna. Insieme, essi sono Ram, la creatività divina. Hari: seme di Dio

Postura e pratica: Siedi con la spina dorsale dritta. Porta il braccio sinistro parallelo al terreno, il gomito piegato, la mano di fronte al centro del cuore con il palmo rivolto verso il basso. Allunga il braccio destro di lato e piega il gomito con un angolo di 90 gradi con il palmo rivolto in avanti, la mano in Gyan Mudra (pollice e indice a contatto, le altre dita tese), le dita rivolte al cielo. Vibra il Mantra "Ram Ram Hari Ram". Occhi chiusi.

Tempo: da 11 a max. 31 minuti

Per finire: Quando hai finito, inspira e trattieni il respiro per 20-30 secondi. Rilassa ed espira. Poi inspira e trattieni il respiro di nuovo per 20-30 secondi. Poi rilassa il respiro e la postura e siedi per qualche minuto di silenzio e di gratitudine, permettendo alla meditazione di integrarsi nel tuo essere.

"Quando vuoi aprire il tuo cuore, stare davanti alla tua anima e realizzare l'intimità tra te e la tua infinità, canto questo mantra. Ascolta il mantra mentre lo canti. Diventa completamente immobile e lascia che la sottile struttura del suono metta a fuoco la lente del tuo occhio interiore per vedere intuitivamente chi sei e il prossimo passo da fare." (Singh Khalsa Gurucharan, PhD. Director of Training for Kundalini Research Institute)

Guarda il video con versione da 11 minuti:

-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+