Ciò che deve essere, è già


La paura è come un oceano - il tempo non scalda le sue acque mentre rabbrividisci e aspetti. Nemmeno entrare lentamente è una valida strategia per rendere la cosa più facile. Il freddo non viene cancellato da nessuna quantità di "aspetta finché non sei pronto".

Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
Se non sei pronto ora, non sei mai pronto. . . questa è la realtà dell'illusione del tempo . . . "ciò che deve essere, è già" (Hammi Ham Brahm Ham). Fino a che non rendi la tua disponibilità attiva, essa sta dormendo.

Essere pronti è un'azione a cui dar seguito - non una condizione di attesa. "Prontezza" è l'atto coraggioso di affrontare le paure che sono sempre presenti in ognuno. "Prontezza" è l'atto coraggioso di far fronte a queste paure fino a quando esse non ti affrontino più - non ti controllino più - non ti limitino più. la prontezza riguarda il connettersi con la tua proiezione . . . non la tua protezione.

Noi tendiamo a parlare con noi stessi e a guidare la nostra vita con parole apprese e costruite da bambini. Esse costituiscono la parte più debole della nostra storia attuale . . . con molta poca gloria. Queste sono le paure genetiche della preservazione dell'illusione (al di là della loro effettiva utilità) trasferite attraverso le generazioni fino ad oggi. "Impegno" è l'antidoto a queste profonde storie genetiche. Rompere i codici di questo linguaggio famigliare, prevale sul modo in cui viene controllato il tuo mondo dal profondo della storia. Questo ti permette di essere coraggiosamente presente nel momento presente.

Il coraggio è penetrare nel tempo per dargli il massimo valore, non per correre davanti a lui, nè per stare dietro a lui. Quando corri davanti al tempo, sei ansioso e preoccupato nel presente - quando sei in ritardo, ti senti esausto e la trepidazione rabbuia anche la più semplice attività. Presta la massima attenzione alle tue positive emozioni impegnate in questo momento; ti guideranno in avanti e ti faranno conoscere il "come". Sii disciplinato nel fare esperienza - ma non dare seguito - a tutte le voci negative che naturalmente sorgeranno a produrre delle eguali opposizioni.

Si tratta di una sfida enorme ? Assolutamente lo è - ma è un immergersi e affrontare le acque fredde. Non troverai mai il caldo, ma la nuotata risulterà favolosa.

Fonte: Guru Singh; Traduzione di Onkar Singh Roberto
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

1 commento:

  1. Percorro la via che mi è sconosciuta ma famigliare,come un ritorno...c'è chi mi accompagna e so che è uno con me. Grazie.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+