Lo Yoga non fa per me


"No, lo Yoga non fa per me, a me serve qualcosa di più .... attivo !" Quante volte abbiamo sentito questa affermazione ? Molte, vero ? Chi pratica lo Yoga ha ascoltato spesso affermazioni del genere da parte di persone che, seppur in qualche modo attratte da questa disciplina, preferiscono intraprendere altre vie.

Sembra evidente che, nell'immaginario collettivo, alla parola Yoga venga associata la parola "calma" oppure "staticità" o "meditazione"; in ogni caso, l'idea di "fatica", "sudore", "muscoli", dimagrimento" è percepita molto lontanamente. E ciò a giusta ragione, secondo il mio modesto parere.

E' ovvio che se lo stereotipo dello Yoga è l'immagine di una persona seduta a terra in posizione meditativa, non si può percepire altro dall'esterno, se non "staticità".

La questione per chi invece già pratica è ben diversa, lo sappiamo (per un'ampia raccolta di libri sullo Yoga acquistabili online clicca qui). Fatica in abbondanza, sudore a fiumi, tenacia, costanza, pazienza, spesso rabbia, nervosismo, attenzione all'alimentazione. In realtà sappiamo che riuscire a tenere la posizione meditativa non è altro che il frutto della pratica, non la pratica in se. Raggiungere la calma e la pace è l'obiettivo, non il percorso.

Detto questo, allora perché non inizi a praticare ? "Adesso ci penso su, ti ringrazio". Già, ci penso su ..... non hai ancora terminato di vagare. Giri, cerchi, ti informi, cosa stai cercando ? Chi stai cercando ? Conosci il suo nome ? Lo so, ce l'hai sulla punta della lingua ...... ma non ti viene. Non pensarci, sarà lui a trovarti.

Onkar Singh Roberto
Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
(Roma Boccea Torrevecchia)
www.satnam.it
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+