Meditazione per il Cambiamento e per sbloccare la Comunicazione Subconscia


La legge dell'Universo è il cambiamento. Tutto cambia. Tuttavia, con ogni cambiamento nella nostra vita, una cosa sembra non cambiare: l'attaccamento al nostro ego. Tu cambi ma il tuo ego non ti permette di vedere la tua maturità o il tuo potenziale. Questo crea una condizione di fastidio costante nella mente. La differenza tra la tua realtà e la percezione di essa attraverso l'ego, crea dubbi, e i dubbi creano miseria. I dubbi rubano tre piedi alla tua radianza aurica. (Per un'ampia raccolta di pubblicazioni sul Kundalini Yoga acquistabili online clicca qui).

Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
L'ego non ti consente di cambiare facilmente. Esso blocca la comunicazione. Per venire fuori dal buio, è necessario valutare se stessi. Un uomo fortunato abbastanza da avere un Guru, può valutare se stesso. In ultima analisi, per essere felice attraverso i cambiamenti e avere il pieno splendore della tua anima, ci deve essere la resa di te stesso al tuo Sé superiore. Per favorire il processo di autovalutazione e per spingere l'ego a cambiare e sbloccare la comunicazione subconscia, pratica questa meditazione ogni giorno.

Postura: Siedi con la spina dorsale molto dritta, in posizione facile. Solleva il petto.

Mudra: Piega le dita come per fare un pugno. Posiziona i polpastrelli sui palmi delle mani, appena sotto le dita. Quindi porta le due mani al centro del petto. Le mani si sfiorano solo in due punti: le nocche dei diti medi (dita di Saturno) e i polpastrelli dei pollici. I pollici sono estesi verso il centro del cuore e sono premuti insieme.

Mantieni questa posizione e senti l'energia attraverso i pollici e le nocche.

"Tra i tuoi due pollici, sentirai scorrere del calore. Puoi osservarlo molto pacificamente. È una meditazione funzionale." (Yogi Bhajan)

Occhi: Chiusi.

Respiro: Lungo e profondo. Segui il flusso del respiro.

Tempo: Proseguire per 31 minuti.

Per terminare: Inspira profondamente, espira e rilassati per 5 minuti.

Dopo aver praticato e padroneggiato questo kriya per 31 minuti, puoi estendere il tempo per altri 31 minuti dopo il periodo di riposo.

© The Teachings of Yogi Bhajan
Fonte: 3HO; Traduzione di Onkar Singh Roberto
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

1 commento:

  1. Grazie! Proprio quello che ci vuole ora. Si può iniziare progressivamente per arrivare fino a 31 minuti, o è bene iniziare da subito col tempo previsto?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+