ASANA


Nella pratica del Kundalini Yoga, le posture, note anche come asana, si combinano con il respiro, i mudra, le focalizzazioni degli occhi, i mantra, e le contrazioni del corpo, per influenzare il corpo, la mente e l'anima.

Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
Le posture praticate nel Kundalini Yoga comprendono forme che sono familiari al praticante di Hatha Yoga, come il "cane verso il basso", i piegamenti in avanti, e le pose sedute. Tuttavia, in una classe di yoga Kundalini o su un manuale, i nomi in Sanscrito sono raramente utilizzati per identificare le posture; invece, esse sono descritte verbalmente e comprendono quasi sempre una dimostrazione o una illustrazione.

Il Kundalini Yoga comprende anche asana che sono meno comunemente utilizzate nell'Hatha Yoga e possono comportare movimento, come la flessione spinale, lo stiramento del nervo sciatico e la torsione spinale. Una specifica sequenza di posture costruisce il fondamento di un kriya.

Gli effetti delle posture

Ogni asana in un kriya è un esercizio, una meditazione, una connessione al flusso di energia, e uno strumento di autodiagnosi per il praticante di Kundalini Yoga:

Asana come esercizio:
- Isola muscoli specifici
- Pressurizza punti o aree specifiche per migliorare la funzione ghiandolare o organica
- Ridireziona, fa scorrere o aumenta la circolazione

Asana come meditazione:
- Crea un legame speciale e un fondamento tra mente e corpo
- Rilascia i mascheramenti emozionali e i blocchi stimolati dalla postura

Asana come una connessione al Flusso di Energia:
- Apre i percorsi energetici tra i meridiani

Asana come strumento di auto-diagnostica:
- Segnali di piacere o di disagio e dolore indicano le condizioni dei muscoli, delle ghiandole e/o delle emozioni.

Potrai passare attraverso diverse fasi, appena si regolano gli effetti delle posture del Kundalini Yoga. In un primo momento, ti puoi sentire a disagio. Se mantieni comincerai a sentirti meglio. L'asana comincia a trovare un posto naturale in te appena dai una nuova forma al tuo modello conscio e inconscio. Nel Kundalini Yoga, l'accento non è sul perfezionamento della postura fisica, ma sull'esperienza e gli effetti di essa. Qualunque cosa pensi dei i tuoi limiti fisici, c'è un posto per te nel Kundalini Yoga.

Angoli e triangoli

Gli angoli che creiamo con i nostri corpi in differenti posture, direzionano il flusso di energia.

Effetti del sollevamento delle gambe a diverse altezze:

0-12 pollici: ogni cosa sotto il punto di ombelico
0 a 6 pollici: ovaie / ghiandole sessuali
6 a 18 pollici: punto dell'ombelico, reni
12 pollici a 2 piedi: fegato, milza, cistifellea, pancreas
1½ piede a 2 ½ piedi: fegato, stomaco superiore, cistifellea
2 a 3 piedi: cuore, polmoni, stomaco
oltre 4 piedi a 90 gradi: tiroide, paratiroide, ghiandole pineale
90 gradi: ghiandole pineale e pituitaria, la memoria

Effetti di sollevamento delle braccia

60 gradi: cuore e polmoni

[Dal Manuale KRI Aquarian Teacher Training Level 1]
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+